Vorrei trovare il bandolo della matassa - "Se mi immagino in una macchina del tempo che mi riporta nelle situazioni in cui ho scoperto di vivere un disturbo da ansia e panico, riesco a riconoscere quali emozioni e quali sensazioni ho provato durante questa presa di coscienza?"- Una Socia LIDAP scrive - Guglielmo D'Allocco (Psicologo, Psicoterapeuta, Presidente cooperativa TAM -TieniAMente e consulente LIDAP) risponde

di Roberto PozzettiAnni di condivisione della propria quotidianità, momenti passionali di intimità, due vite costruite insieme, uno a fianco all’altra, nell’ambito di un progetto esistenziale ad ampio respiro. Tutto questo si dissolve nel momento della separazione.

di Stefania Ferrari con la consulenza della Professoressa Laura Bellodi, Preside della Facoltà di Psicologia dell'Università Vita-Salute San Raffaele, Professore Ordinario di Psichiatria, Direttore del Centro per i Disturbi Alimentari dell'Ospedale S. Raffaele, Direttore del Centro per i Disturbi d’Ansia dell'Ospedale S. Raffaele e consulente della LIDAP Onlus

di Lorenzo Flori - Nel corso dei secoli la religione, la letteratura, la filosofia, l’arte hanno cercato di dare una risposta all’interrogativo che l’uomo si è posto fin dall’origine dei tempi: che cos’è la felicità e come si può essere felici.

Altri articoli...