Il Gruppo di Auto-Mutuo Aiuto

 

Lavorando sul territorio dal 1991, la Lidap Onlus ha strutturato il proprio modello di intervento sul gruppo di auto-aiuto(self-help), cui si affianca la collaborazione specialistica di psichiatri e psicoterapeuti, per garantire l'applicazione del protocollo terapeutico integrato, così come la moderna psichiatria prevede.

L'Associazione si è avvalsa anche di convenzioni e collaborazioni con università e centri di ricerca, oltre ad un lavoro di scambio con la Società Italiana di Psichiatria ed alcune Scuole di Psicoterapia.

Occorre sottolineare ulteriormente che tutte le attività Lidap, pur essendo portate avanti in collaborazione con consulenti scelti e ritenuti rappresentativi, sono ideate, attivate e condotte dagli stessi utenti/pazienti: questo per ribadire come l'Associazione, oltre ad essere una risposta immediata al problema del singolo e della sua famiglia, si pone inevitabilmente come luogo di crescita e di relazione con la società, in cui si vanno ad operare importanti cambiamenti.

Le nuove modalità dell'essere individuo e dell'essere sociale escono quindi dal piccolo gruppo di auto-aiuto (self-help), per confluire nella comunità estesa a cui apparteniamo: il gruppo consente una comunicazione sana ed efficace, circolarità, democrazia, accoglimento di opinioni diverse ed arricchenti, possibilità di espressione emozionale autentica.

In breve, possiamo dire che il gruppo d'auto-aiuto è strumento di cura per la società nel suo insieme.

Leggi pure l'endecasillabo dei gruppi

Non è sempre facile chiedere aiuto quando si soffre d'ansia o si è in preda al panico... Soli, magari da anni, con l'anima in trappola, si teme di disturbare, di non essere capiti a fondo... Il sentirsi accolti, ascoltati, rassicurati e aiutati da persone che conoscono e condividono la tua stessa sofferenza, perché l'hanno sperimentata su di sè, s'è rivelato per molte persone un primo passo importante, spesso decisivo.
Gli operatori telefonici volontari Lidap, che prestano il loro servizio ogni giorno, alternandosi, rispondono da varie località italiane. Chiama! Potresti scoprire che anche tu, nonostante il D.A.P., sai accogliere, ascoltare, rassicurare, aiutare. Associati! La Lidap offre ai propri operatori un corso gratuito di formazione all'ascolto e fornisce loro tutte le informazioni necessarie perchè l'aiutare gli altri diventi aiuto per se stessi.

 

 

 

Elenco e orari degli Operatori Telefonici Nazionali Lidap

 

[Si raccomanda di rispettare rigorosamente gli orari indicati evitando di chiamare al di fuori di questi]

 

LUNEDÌ

 

10.00-12.00 SUSANNA  347 336 8149
11.00-13.30 PIER 331 812 7070

 

MARTEDÌ

 

9.30-12.30 CINZIA 331 846 5369
14.30-16.30 SEBY 338 701 1593
17.30-19.30 CINZIA 331 846 5369

 

MERCOLEDÌ

 

10.00-11.00 ANTONELLA 349 385 1017
14.00-17.00 SEBY 338 701 1593

 

GIOVEDÌ

 

9.30-10.30 CINZIA 331 846 5369
10.30-12.00 ANTONELLA 349 385 1017
17.30-19.30 CINZIA  331 846 5369

 

VENERDÌ

 

19.00-20.00 PAOLA 347 747 9520

 

SABATO

 

9.30-12.30 CINZIA 331 846 5369

 

DOMENICA

 

17.00-18.00 ANTONELLA 349 385 1017

Salva e C

L'associarsi, il divenire parte attiva di un'associazione autogestita di utenti DAP, qual è la LIDAP, significa offrire a se stessi l'opportunità di trovare più strumenti e motivazioni per tornare a vivere: l'opportunità di un percorso insieme.

Associarsi alla LIDAP significa anche sostenere e far crescere, nello specifico ambito del Volontariato, una realtà ben consolidata e operante da anni e a livello nazionale.

Ciò richiede un impegno continuo e costante, non solo in termini di tempo ed energie, ma anche di costi. Le possibilità economiche di una Onlus sono generalmente piuttosto ridotte. La quota associativa annuale o una qualsiasi donazione sono dunque il contributo perché la Lidap continui a esistere e possa così perseguire sempre più i propri obiettivi nella diffusione dello spirito dell'auto-mutuo aiuto.

Anche il "numero" conta per avere più voce, onde poter dare dignità e visibilità ai disturbi d'ansia e panico, tanto invalidanti e devastanti, ma tanto spesso incompresi e fraintesi.

Le spese per la realizzazione dei progetti di sostegno e solidarietà, propri della nostra associazione, sono sempre superiori alle nostre concrete disponibilità, quindi siamo sempre impegnati a reperire risorse aggiuntive per mantenere e ampliare la nostra presenza nei territori: per questa ragione vi chiediamo di considerare la quota associativa come un investimento che, pur piccolo per i singoli, può portare tanto benessere a molti.

LE QUOTE ASSOCIATIVE LIDAP ONLUS

Puoi associarti o sostenerci in uno dei seguenti modi:

- un versamento sul c.c. postale n° 10494193 intestato a Lidap Onlus, Via Oradour 14, 43123 Parma

- un bonifico bancario presso BANCA PROSSIMA PIAZZA PAOLO FERRARI, 10 (Filiale VIA MANZONI ANGOLO VIA VERDI) 20121 MILANO intestato a Lidap Onlus IBAN: IT54 F030 6909 6061 0000 0152213

ATTENZIONE! La Lidap è una Onlus, ogni donazione a suo favore è detraibile dal reddito per le persone fisiche e per le imprese, in sede di denuncia annuale, ai sensi dell'art.13 D.L. n. 460, 4/12/97. Questa agevolazione NON include le quote associative annuali dei soci ordinari.

Ricordati comunque di specificare sempre la causale del versamento

 

La Lidap Onlus (Lega Italiana contro i Disturbi d'ansia, Agorafobia ed attacchi di Panico), è nata nel 1991 ed è attiva su tutto il territorio nazionale.

E' un'associazione non-profit, fondata e gestita da persone colpite da questo disagio.

Siamo l'unica associazione no-profit di personte che soffromo o hanno sofferto il Disturbo da Attacchi di Panico (DAP), gestita interamente dai propri associati, presente ed operante su tutto il territorio nazionale dal 1991.

 scarica la nostra brochure

Chi siamo

Gli scopi fondamentali, per cui essa esiste e lavora, sono:

  • diventare momento d'incontro tra persone che vivono lo stesso disagio e che vogliono evitare il destino di una vita da pazienti;
  • dare visibilità ed ottenere il riconoscimento degli attacchi di panico, dei disturbi d'ansia e delle fobie, a livello sanitario ed istituzionale;
  • essere momento di raccolta di informazioni, di studio e divulgazione delle diverse letture e approcci al D.A.P. e delle esperienze e possibilità terapeutiche esistenti sul disturbo;
  • fornire sostegno agli interessati ed ai loro familiari attraverso l'istituzione di un servizio di ascolto telefonico, di gruppi di accoglienza, di gruppi di auto-aiuto ed attraverso la diffusione di materiale informativo;
  • promuovere la conoscenza ed il riconoscimento della valenza terapeutica del gruppo di auto-aiuto; in quest'ambito è in atto la collaborazione, con altre associazioni ed enti, volta alla risoluzione di situazioni di sofferenza e disadattamento, alla elevazione della dignità umana, all'aumento della comprensione, alla tolleranza ed al sostegno dei disagi attraverso l'organizzazione di eventi ed iniziative comuni;
  • organizzare interventi presso la comunità nazionale, europea ed internazionale affinchè si attivino misure economiche, legislative, di assistenza sociale e socio-sanitaria in genere di inserimento e tutela in ambito lavorativo per i soggetti portatori dei suddetti disagi;
  • stimolare la classe medica per un miglioramento delle conoscenze e delle tecniche per la prevenzione, la diagnosi precoce e la terapia del D.A.P., visto che i soggetti colpiti raggiungono livelli d'invalidità ed esclusione sociale talmente elevati, che non trova ancora un riscontro adeguato nelle strutture preposte alla cura ed alla tutela.

Leggi anche La voce dei protagonisti - l'intervento del Presidente della Sezione Regionale Campania, Vincenzo Benvenuto,  nel corso del convegno "IL TEATRO CHE CURA - Lo psicodramma analitico nei disturbi d'ansia e da attacchi di panico.

Perché Lidap

Perchè gli esperti di disturbi d'ansia e/o panico (D.A.P.) sono coloro che li hanno sperimentati direttamente sulla propria pelle.
Riesci ad immaginare di poter dare aiuto, proprio mentre ne stai ricevendo?
Pensi che sia utile attivarsi, insieme ad altre persone, per recuperare il proprio benessere? Allora... unisciti a noi!

Unisciti al nostro progetto di promozione ed attivazione dell'auto-mutuo aiuto ovunque possibile.
Il gruppo di auto-mutuo aiuto Lidap è un percorso terapeutico efficace per uscire dal tunnel del D.A.P. e ricominciare a vivere.

Abbiamo deciso di proporvi il frutto di 20 anni di esperienza associativa, animati da questi intenti:

  • fornire informazioni alle persone che soffrono di Disturbi d'ansia, di agorafobia e da attacchi di panico ed offrire loro gli strumenti per affrontare il proprio disagio;
  • il modello dell'auto-aiuto, che può essere applicato laddove la malattia ed il dolore, se condivisi, diventano meno intensi e cambiano il proprio significato;far conoscere auto-mutuo aiuto
  • invitare chi si ritrova a vivere questi sintomi ad unirsi a noi e iniziare una nuova avventura, trasformando ciò che è impedimento in ricerca, acquisizione di nuovi punti di vista e nuove possibilità di vita;

Insieme è più facile. Noi non siamo né psicologi né psichiatri. Siamo tanti che, come te, vivono tutti questi sintomi sulla propria pelle e che hanno detto basta a una vita che non è vita.

Insieme, siamo nella LIDAP per offrirci un'opportunità di cambiamento e per non subire passivamente un destino da malati cronici.

Noi ci stiamo riuscendo.

Vuoi conoscerci meglio? Contattaci

Dove siamo

Per informazioni sui nostri gruppi sul territorio nazionale scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefona al 3387011593

 

 


 

Attenzione
  • Assign the component VirtueMart to a menu item

 

GLI ORGANI DELLA LIDAP

 

lo statuto della Lidap

 

Sono organi dell’Associazione:
-l’Assemblea Nazionale costituita da tutti i soci iscritti e in regola con il pagamento della quota sociale annuale
-il Consiglio Direttivo Nazionale eletto dall’Assemblea Nazionale e composto da 8 membri, compreso il Presidente Nazionale, il Vice-Presidente ed il Tesoriere, a cui si aggiungono i Presidenti delle Sezioni Regionali, che sono membri del CDN a tutti gli effetti
-il Presidente Nazionale, che è anche Presidente del CDN e dell’Assemblea Nazionale dei soci, il Vice Presidente ed il Tesoriere, eletti dal CDN
-i Collaboratori Locali, soci nominati dal CDN come rappresentanti della Lidap a livello provinciale o di zona
-il Comitato dei Consulenti Scientifici un organismo di professionisti, scelti dall'associazione, di cui essa si avvale per consulenze specializzate e per garantire la qualità dei propri interventi in ambito sociale, per promuovere la ricerca e per tutte le iniziative volte a promuovere i fini associativi
-le Sezioni Regionali (SR) e le Sezioni Provinciali (SP) ove costituite.




CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE DELLA LIDAP

CognomeNomeIncarico
LA SPINA SEBASTIANO Presidente della LIDAP Onlus
SALVATORE EMILIO Tesoriere della LIDAP Onlus
BENVENUTO VINCENZO Consigliere Direttivo Nazionale
BENVENUTO VINCENZO Consigliere Direttivo Nazionale
CHIAVASSA DANIELA Consigliere Direttivo Nazionale
MIGLIOZZI PASQUALE Consigliere Direttivo Nazionale
RIVA GIOVANNA Consigliere Direttivo Nazionale
SALVATORE EMILIO Consigliere Direttivo Nazionale
SQUATRITO ALESSANDRO Consigliere Direttivo Nazionale
TORRETTA LORENA Consigliere Direttivo Nazionale
BENVENUTO VINCENZO Consigliere Direttivo Nazionale come Presidente di Sezione Regionale
BERTINI PIERLUIGI Consigliere Direttivo Nazionale come Presidente di Sezione Regionale
FARRO MICHELE Consigliere Direttivo Nazionale come Presidente di Sezione Regionale


INCARICHI

CognomeNomeIncarico
BENVENUTO VINCENZO Responsabile Servizi Internet e Mail
BENVENUTO VINCENZO Responsabile Elenco degli Iscritti
DOTTI CINZIA Responsabile Organigramma nazionale e regionali


RESPONSABILI DEL COMITATO SCIENTIFICO

CognomeNomeIncarico
BENVENUTO VINCENZO Membro Commissione Scientifica
BISCOTTI PATRIZIA Membro Commissione Scientifica
ISAIA VINCENZO Membro Commissione Scientifica
LA SPINA SEBASTIANO Membro Commissione Scientifica
POZZI MARIA TERESA Membro Commissione Scientifica


FORUM

CognomeNomeIncarico
POZZI MARIA TERESA Responsabile Forum
BONADIES SUSANNA Moderatore Forum
DOTTI CINZIA Moderatore Forum
FARRO MICHELE Moderatore Forum


STAMPA E COMUNICAZIONE

CognomeNomeIncarico
LA SPINA SEBASTIANO Responsabile Stampa e Comunicazione
BENVENUTO VINCENZO Addetto Stampa e Comunicazione
BERTINI PIERLUIGI Addetto Stampa e Comunicazione


FACEBOOK

CognomeNomeIncarico


SPORTELLO

CognomeNomeIncarico
BELLANDI MANLIO Operatore di sportello
PETITTI GIUSEPPE Operatore di sportello


PAN

CognomeNomeIncarico
BERTINI PIERLUIGI Direttore Redazione Pan
CHIAVARINI ALMA Redattore Pan
COSTA GIUSEPPE Redattore Pan
GIUNTA ANTONINO Redattore Pan
PERETTI PATRIZIA Redattore Pan
SQUATRITO ALESSANDRO Redattore Pan
TIRELLI LAURA Redattore Pan


ATER Attivatori TERritoriali

CognomeNomeIncarico
LA SPINA SEBASTIANO Coordinatore Gruppo ATER
BISCOTTI PATRIZIA Gruppo ATER
RIVA GIOVANNA Gruppo ATER


 

 

LA LIDAP TI SOSTIENE.

SOSTIENI LA LIDAP

scarica la nostra brochure

Continuano a sorprenderci il sollievo e la meraviglia che ci comunicano coloro che ci contattano per la prima volta: il sollievo di aver trovato una speranza e la meraviglia di incontrare persone con cui condividere sofferenze spesso incomprese.

Anche solo per continuare a riprodurre questi “magici” incontri, varrebbe la pena di sostenere la Lidap

Un modo per aiutare la LIDAP Onlus che .... non ti costerà nulla!

Le spese per la realizzazione dei progetti di sostegno e solidarietà, propri della nostra associazione, sono sempre superiori alle nostre concrete disponibilità, quindi siamo sempre impegnati a reperire risorse aggiuntive per mantenere e ampliare la nostra presenza nei territori. Per questa ragione vi chiediamo di sostenerci devolvendo alla nostra associazione il 5 per mille: un contributo che, pur piccolo per i singoli, può portare tanto benessere a molti.

Sostieni la Lidap devolvendo il 5 per mille, firmando nel primo riquadro in alto a sinistra dei vari modelli di dichiarazione dei redditi, nella sezione relativa al sostegno del volontariato, e inserendo il codice fiscale Lidap.

La legge finanziaria prevede per l'anno in corso la destinazione, in base alla scelta del contribuente, di una quota pari al 5 per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche a finalità:

  • di sostegno del volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale e di altre fondazioni e associazioni riconosciute
  • altre destinazioni

Il contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, relativa al periodo di imposta 2009, apponendo la firma in uno dei quattro appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (CUD 2011, 730 redditi 2010, UNICO persone fisiche 2010). È consentita una sola scelta di destinazione.

Per quanto riguarda i soggetti Onlus di cui sopra, come la nostra associazione, il contribuente deve altresì indicare il codice fiscale dello specifico soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille, che nel nostro caso è:

0 0 9 4 1 5 7 0 1 1 1
 

Le scelte di destinazione del 5 per mille e quella dell'8 per mille di cui alla legge n. 222 del 1985 non sono in alcun modo alternative fra loro: è possibile utilizzarle entrambe per destinare parte delle proprie imposte ad enti diversi (esempio: chiese, istituzioni, associazioni ecc.).


Se non hai l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi, puoi comunque destinare il 5 per mille consegnando gratuitamente presso un ufficio postale copia del C.U.D. (con la preferenza espressa) in una busta chiusa con la dicitura "SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE" e indirizzata alla: Direzione Regionale della AGENZIA DELLE ENTRATE .

La LIDAP, in quanto Onlus, ha presentato domanda ed è stata inserita nell'elenco dei soggetti ammessi alla destinazione della quota.

Dal 1991 la LIDAP, associazione tra pazienti ed ex pazienti, opera in campo nazionale per promuovere la solidarietà e una corretta informazione diretta alle persone che sono colpite da disturbi di ansia, agorafobia e attacchi di panico per migliorarne la qualità della vita attraverso una modalità di intervento fondata sui gruppi di auto-mutuo aiuto.

 

Grazie.

Altri articoli...